Decreto milleproroghe: nuova proroga per la formazione e l’aggiornamento dei lavoratori addetti all’utilizzo di trattori agricoli e forestali

Decreto milleproroghe: nuova proroga per la formazione e l’aggiornamento dei lavoratori addetti all’utilizzo di trattori agricoli e forestali

 

E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale 28 febbraio 2017, n. 49 la legge 27 febbraio 2017, n. 19 di conversione del decreto milleproroghe 2016 (decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244), che proroga al 31 dicembre 2017 la scadenza per l’effettuazione del corso per la conduzione dei trattori agricoli.

Nello specifico il decreto riporta il seguente articolo:

“2-ter. Il termine per l’entrata in vigore dell’obbligo dell’abilitazione all’uso delle macchine agricole, in attuazione di quanto disposto dall’accordo, sancito dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano nella seduta del 22 febbraio 2012, tra il Governo, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, concernente l’individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonché le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione, i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi e i requisiti minimi di validità della formazione, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 60 del 12 marzo 2012, è differito al 31 dicembre 2017. Entro dodici mesi da tale data devono essere effettuati i corsi di aggiornamento, di cui al punto 9.4 dell’Allegato A al suddetto accordo del 22 febbraio 2012.”

Viene invece prorogato al 31 dicembre 2018 l’obbligo di effettuare i corsi di aggiornamento per l’utilizzo dei trattori per lavoratori del settore agricolo in possesso di esperienza documentata di almeno 2 anni (punto 9.4. dell’Accordo Stato-Regioni 22 febbraio 2012). La precedente scadenza era stata fissata al 12 marzo 2017.

 

Inoltre nel mille-proroghe troviamo altri due rinvii inerenti la salute e sicurezza sul lavoro, ovvero:

  • Rinviato al 31 dicembre 2017 il termine per l’adeguamento alle norme antincendio dei locali adibiti ad asili nido (con più di 30 persone) e alberghi (con più di 25 posti letto).
  • Estese agli eredi dei deceduti per mesotelioma nel 2016 le prestazioni del Fondo Inail per le vittime dell’amianto.

Articoli Correlati